STRETTA DI BRUXELLES SU FISCO E DUMPING

strasburgo news giugno 2017Stretta di Bruxelles su fisco e dumping: rapporto Gasbarra

Dopo un anno di lavoro, l’aula di Strasburgo ha approvato a larga maggioranza, il rapporto sulla revisione della direttiva in materia di fusioni aziendali transfrontaliere, che ho avuto il mandato di redigere per conto della Commissione Affari giuridici.

Un dossier di grandi implicazioni politiche, su alcuni dei nodi più attuali e centrali della dialettica lavoro-globalizzazione, che individua le linee guida di quella che sarà la prossima proposta legislativa della Commissione sul tema.

Al centro della mia relazione, il contrasto netto al dumping sociale, fiscale e giuridico. E la proposta di una serie di misure volte alla promozione della competitività e del business, in un mercato deburocratizzato e semplificato, ma soprattutto disciplinato da regole certe, tali da impedire il ricorso alla mobilità transfrontaliera per fini fiscalmente speculativi e garantire sempre la massima tutela dei diritti dei lavoratori e delle diverse parti aziendali coinvolte.

Un testo che fissa standard ambiziosi per la futura proposta normativa, in un disegno di riorganizzazione del diritto dell’economia a vantaggio della crescita e della trasparenza.

L’ottica è quella di un approccio sicuro alle dinamiche della globalizzazione: non subendo, ma governando il processo, grazie al suo inserimento nel quadro dei valori europei di protezione sociale e giuridica.

Perché le aperture del mercato – regolamentate – non devono spaventare, né rappresentare una minaccia per l’Europa, ma garantire nuove opportunità per i cittadini e per le imprese, promuovendo la crescita economica.

Enrico Gasbarra

condividiShare on FacebookTweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone